Tag: Storytelling

#SustainableSchool sui social: la scuola sostenibile che guarda al futuro

#SustainableSchool sui social: la scuola sostenibile che guarda al futuro

Edizione straordinaria, di sabato, di GioDiT per una riflessione su un evento educativo, un progetto dalle tinte decisamente green, che chiama all’appello gli studenti delle classi quarte e quinte dell’Istituto Tecnico Statale del Settore Tecnologico “Alessandro Volta” di Trieste. Mi sono appassionata a seguire e a partecipare al live twiting di questa “sfida” a colpi di idee fresche che mette in connessione i ragazzi delle scuole superiori per confrontarsi col mondo del lavoro per realizzare una scuola che eviti gli sprechi energetici, attraverso un progetto di riqualificazione con soluzioni tecnologiche efficienti e performanti.

Continua a leggere “#SustainableSchool sui social: la scuola sostenibile che guarda al futuro”

La start up che riscopre l’emozione delle cartoline unendole al digitale. L’intervista al ceo Andrea Gambini

La start up che riscopre l’emozione delle cartoline unendole al digitale. L’intervista al ceo Andrea Gambini

Ritorna il nostro consueto appuntamento con la rubrica #travelintech. L’intervista di quest’oggi ci porta alla riscoperta dell’emozione e dell’attesa di una cartolina, ma personalizzata, innovativa e digitale. Nel periodo estivo anni addietro, prima dell’invasione del digitale e delle app, c’era la consuetudine di mandare cartoline dalla località vacanziera a parenti ed amici per un saluto, un abbraccio, per condividere un momento di svago e divertimento. Ma come riappropriarsi di queste emozioni perdute col nuovo panorama tech e digital in cui le foto sono per lo più condivise in tempo reale in gruppi, in chat, sui social?

Ad unire il vintage e il digitale ed il marketing diretto ci pensa Pem (Pick the Emotion) l’innovativa app che immortala le avventure e gli attimi più belli ed emozionanti delle vacanze con lo smartphone e trasforma le foto in cartoline da personalizzare ulteriormente con un messaggio o un disegno. Richiede poi l’indirizzo del destinatario che potrà appendere la cartolina anche al frigo, oltre che ammirarla sui social. Per l’invio è fondamentale il PemCoin, per permettere in fase di stampa di inserire il brand corrispondente, che permette la spedizione, nel retro della cartolina.

Continua a leggere “La start up che riscopre l’emozione delle cartoline unendole al digitale. L’intervista al ceo Andrea Gambini”

La start up made in Sud che incentiva il turismo: Wonderful Italy

La start up made in Sud che incentiva il turismo: Wonderful Italy

Riprendiamo il viaggio di #travelintech dal sud Italia, con un focus su una start up che con una rete di hub ha deciso di valorizzare i territori meridionali poco conosciuti ma caratteristici, con un modello di turismo esperenziale ed innovativo, contribuendo alla crescita economico e sociale di questi territori.

Nasce così Wonderful Italy, la start up cofondata da Oltre Venture (primo fondo italiano impegnato in investimenti a favore delle imprese con un forte impatto sulla comunità)  e da Michele Ridolfo, che va alla scoperta delle meraviglie naturali e storico-culturali dell’Italia.

In particolare, offre soggiorni in abitazioni private selezionate, ville confortevoli, casette accoglienti, eleganti appartamenti in palazzi, loft che richiamano lo stile e la bellezza della “città bianca”, Ostuni, i trulli di Alberobello, spiagge e riserve da esplorare, per vivere eventi di arte e musica locale, cinema sulla spiaggia, itinerari alla scoperta di ceramisti o studi d’artista o a bordo di Ape car, sperimentare i colorati e profumati mercatini locali ed il gusto dei prodotti e dei piatti tradizionali, visitare vigneti, masserie e cantine con degustazioni di vini, fare passeggiate culturali. Wonderful Italy permette quindi di vivere esperienze turistiche indimenticabili e sostenibili sul territorio, a diretto contatto con la comunità locale, senza snaturare queste perle incontaminate del sud Italia, non ancora sommerse dal turismo di massa.

Continua a leggere “La start up made in Sud che incentiva il turismo: Wonderful Italy”

Blogger e brand. Come fare blogging di qualità per i settori beauty, fashion e travel

Blogger e brand. Come fare blogging di qualità per i settori beauty, fashion e travel

Qual è il rapporto dei brand coi blogger? Le beauty blogger come si classificano in base ai canali di comunicazione e ai social che utilizzano? Come si muovono i fashion e travel blogger? Quali i consigli per un blog accattivante e performante per diventare un punto di riferimento di una nicchia di mercato, promuoversi e influenzare le scelte d’acquisto della propria audience a favore dei brand di cui si scrive o si parla? In questo viaggio proveremo a trovare risposte con l’aiuto del visual storyelling, con  ricche ed esplicative infografiche.

Continua a leggere “Blogger e brand. Come fare blogging di qualità per i settori beauty, fashion e travel”

Le Storie: la nuova campagna pubblicitaria crossmediale di Confidi Systema!

Le Storie: la nuova campagna pubblicitaria crossmediale di Confidi Systema!

L’arte di narrare è antica quanto il mondo ma oggi vedremo una campagna pubblicitaria istituzionale crossmediale non fondata su brand ambassador o testimonial, ma con semplicità, coerenza con gli obiettivi e il tone of voice del brand Confidi Systema!, si avvicina all’utente, attraverso il video racconto personale dei sui clienti/imprenditori, per una testimonianza non edulcorata ma simile alle interviste giornalistiche.

La campagna pubblicitaria di video storytelling con il claim “Con noi, la tua storia guarda avanti” dà voce e rende protagonisti gli imprenditori di dieci aziende che testimoniano come Confidi Systema! abbia supportato la crescita e lo sviluppo di pmi e start up locali attraverso il credito e la consulenza mirata.

Continua a leggere “Le Storie: la nuova campagna pubblicitaria crossmediale di Confidi Systema!”

La pubblicità pensata per Facebook: i casi Solari Eau Thermale Avène e Napisan

La pubblicità pensata per Facebook: i casi Solari Eau Thermale Avène e Napisan

Le pubblicità pensate per il social in blu da record, Facebook, che ha raggiunto 2,01 miliardi di utenti, e che ha registrato un boom di ricavi con la pubblicità mobile, continuano a conquistare campo.

Carousel, video brevi, immagini evocative: i Solari Eau Thermale Avène e Napisan hanno puntato nelle loro ultime campagne ad un formato innovativo in grado di catturare l’attenzione degli utenti e raccontare su Facebook, in modo immediato, accattivante e creativo, i loro prodotti ed i loro benefici.

Continua a leggere “La pubblicità pensata per Facebook: i casi Solari Eau Thermale Avène e Napisan”

I nuovi propositi per il 2017 per il blog GioDiT

I nuovi propositi per il 2017 per il blog GioDiT

Questo viaggio insieme è iniziato il 19 settembre con un blog post in cui ti invitavo a salire a bordo ed allacciare le cinture. Da allora un po’ di strada insieme ne abbiamo fatto, spero di non averti annoiato e non averti perso durante il viaggio. Ti ringrazio di esserne parte, mi auguro che continueremo il viaggio insieme in questo 2017, sperando di coinvolgere anche new entries. Intanto il mio grazie anche a chi passa per caso e a chi torna ogni tanto.

Ora sono qui a digitare su tasti neri della tastiera del pc, tra passato, presente e futuro del blog. In questi mesi GioDiT si è arricchito del Canale Telegram, della pagina Facebook dedicata (se ancora non l’hai fatto, perché non mi segui?), ma ho tante novità nel portabagagli! Continua a leggere “I nuovi propositi per il 2017 per il blog GioDiT”

A Milano il “Social media marketing a 360°”

A Milano il “Social media marketing a 360°”

A Milano giovedi 24 novembre presso la sede di Assolombarda ci sarà il seminario di aggiornamento professionale “Social media marketing a 360°”, organizzato da  SocialDaily e Digysit. Questa full immersion che spazierà a tutto tondo nel mondo del web marketing e della comunicazione è pensata per i professionisti ed aziende del settore che desiderano aggiornarsi o che vogliono migliorare il proprio network e per coloro che sono appassionati e vogliono addentrarsi in questo variegato “mondo”.

La giornalista Nicoletta Boldrini romperà il ghiaccio con una panoramica a tutto tondo sui social media che hanno capovolto le regole del gioco, dando maggior potere al singolo utente rispetto alle aziende (italiane), infatti il titolo del suo speech è “Social media vs Azienda italiana: un rapporto complesso” .

La web specialist e digital marketing advisor, nonché fondatrice e direttore di Digesyt, Nadia Zabbeo si soffermerà sulla scelta dei social più adatti per il proprio business e sulle attitudini e competenze necessarie per lavorare nel mondo del social media marketing.

La social media e marketing consultant e storyteller specialist, Simonetta Pozzi, si focalizzerà sulle motivazioni per le quali le aziende dovrebbero utilizzare lo storytelling e su quali vantaggi porterebbe. Inoltre, si ci interrogherà se si può parlare di ROI nello storytelling. Non mancheranno case history su cui riflettere e lasciarsi ispirare.

Il social media manager, blogger e docente Roberto Gerosa svelerà suggerimenti per ottenere risultati concreti con le pagine Facebook aziendali: la tipologia dei contenuti pubblicare in base agli insight, quando e come pubblicare post, e come creare promozioni veramente efficaci.

A seguire il team di twitterLab, Mery Greiss e Corinna Caccianiga spiegheranno come e perché utilizzare Twitter per il proprio business e mostreranno con esempi concreti come creare relazioni e seguire conversazioni attraverso gli hashtag.

La consulente d’immagine e graphic designer Silvia Pinna si soffermerà sulle differenze tra pubblicità cartacea e online, per poi dare suggerimenti e consigli sulla tipologia di immagini da utilizzare nei social e in una campagna advertising su Facebook che siano in grado di convertire.

Nel primo pomeriggio ritornano i consigli di Nadia Zabbadeo che questa volta si soffermerà su una social media policy efficace, tenendo sempre presente il legame tra personal reputation e company reputation.

Il professore e data analyst Roberto Marmo si focalizzerà sull’analisi della concorrenza, presentando tool per scovare potenziali concorrenti e analizzarne punti di forza e di debolezza.

 La public speaking coach e trainer e business coach, Chiara Alzati svelerà i segreti del “public speaking” sia dal vivo che online per uno sviluppo del proprio potenziale, della propria leadership e del proprio business. D’altronde comunicare efficacemente con clienti e col proprio team è sempre più fondamentale per manager, imprenditori e professionisti.

Antonella Benedetti, marketing e sales director Italy Depositphotos, si focalizzerà sull’importanza delle immagini nei social media e come veicolare informazioni e testo in modo più immediato.

Infine, Roberto Gerosa suggerirà come utilizzare la nuova tecnologia delle foto e dei video a 360° in una strategia di marketing della propria azienda, portando esempi dai grandi brand, infatti il titolo del suo speech è: “Foto e video a 360°, il nuovo trend che devi sfruttare (prima degli altri)”.

Per maggiori informazioni clicca qui.

Si parte!

Si parte!

Ed arrivò settembre. Settembre è un po’ come il primo dell’anno, ricco di buoni propositi, di nuovi cicli, si spera di buone novelle. Ricomincia un nuovo anno scolastico, si ci propone di andare in palestra, di mangiare in modo più sano, di fare più attività fisica, di leggere di più, di non fare le ore piccole, proprio come al volgere del nuovo anno si fanno mille e uno propositi anche se poi la maggior parte non vengono neanche mantenuti, dopo un timido inizio o rimandati di giorno in giorno.

Il mio buono proposito per questo settembre è proprio sotto ai tuoi occhi, questo blog. Da anni la domanda più frequente che mi fanno è “perché non apri un blog tutto tuo?”, in quanto da sempre scrivo per diversi magazine online, per altri blog, per trasmissioni radiofoniche, per discorsi ufficiali, la scrittura è in pratica per me pan comido (pane quotidiano, scusate ma questo è un altro aspetto caratteristico della mia personalità). E per questo diverse persone, colleghi, amici, familiari, mi hanno sempre spronato a farlo, ma ero da sempre un po’ titubante, anche se anni fa avevo un blog su Splinder.  Ma per chi mi conosce davvero bene, perché ai più posso sembrare molto riflessiva e logica, sanno che le decisioni che poi per lo più hanno dato una svolta alla mia vita le ho prese sempre “di pancia”, così dall’oggi al domani senza pensarci poi tanto. Agire e basta, con un pizzico di incoscienza ma quella giusta che ti dà la spinta, ma con cognizione di causa, avendo un percorso ben delineato e non procedendo allo sbando.

GioDiT vuole essere un blog di approfondimento, riflessione, spunti per chi vorrà seguirmi, un viaggio nel mondo delle aziende, delle start up che non indica altro che la fase di avvio delle aziende, e delle pmi una realtà sempre più diffusa sul nostro territorio, per mettere in luce quanto sia importante il digitale, il web marketing e lo storytelling e saperli ben fare, non improvvisandosi e affidandosi a dei professionisti, in quanto il famoso “cuggino” potrebbe fare solo dei danni alla brand reputation.

Infatti le nuove tecnologie e i nuovi media sono mezzi ed alleati imprescindibili non solo per le grandi aziende ma anche e soprattutto per le piccole e medie imprese. Ormai è imprescindibile esserci, farsi trovare dai propri clienti e target, e saper stare online non è sempre facile, cercherò di evidenziare man mano le modalità per intraprendere strategie di web marketing e buone pratiche da tener presente e da avviare.

Racconto quelle realtà che hanno saputo abbracciare il digitale e il processo di digitalizzazione, ci saranno case history e casi di successo, ma anche spot, visual, insomma lo storytelling delle aziende e le campagne social che lanciano, e come usano e come si dovrebbero usare i social media.

Darò ampio spazio anche agli eventi nel modo digitale e del marketing.

Ri-comincio da qui, 19 Settembre 2016. Ti aspetto in questo viaggio insieme per crescere professionalmente e personalmente, confrontandoci e arricchendoci l’uno l’altro, d’altronde la comunicazione non è altro che “mettere in comune”, e nell’epoca della condivisione vale ancor di più. Bando alle ciance.

Sali a bordo, allaccia le cinture, che il viaggio abbia inizio. Chi ha tempo non aspetti tempo, i buoni propositi ci sono, allora meglio ingranare subito la marcia e iniziare con un vero primo blog post!