Tag: Corporate Blog

Cosa pubblicare sui social per Halloween [Infografica]

Cosa pubblicare sui social per Halloween [Infografica]

È ottobre inoltrato, è periodo di zucche, in particolare intagliate, i colori caldi dell’autunno invadono la natura che si colora di giallo-arancio lasciando un ricordo il rigoglioso verde dell’estate e si avvicina quel periodo dell’anno in cui diventano protagonisti fantasmi, streghe, zombi, mostri, scheletri, ragni, pipistrelli, ed il famoso “dolcetto e scherzetto”: Halloween.

Continua a leggere “Cosa pubblicare sui social per Halloween [Infografica]”

#SGRosaDigitale e il mio speech Blogging per start up con il case study N.I.Te

#SGRosaDigitale e il mio speech Blogging per start up con il case study N.I.Te

 Il 27 gennaio 2017 nella sede della Bic Lazio di Latina le #SocialGirls, direttamente da Telegram, ci siamo finalmente riunite tutte insieme per mettere in connessione saperi, competenze, doti diverse ma accomunate tutte dalla passione per il web e i suoi strumenti da farne un lavoro. Grazie alla dolce ed attenta Alessandra Ortenzi e alla vivace Valentina Baldon, ho potuto abbracciare dal vivo tante colleghe e ormai amiche con cui mi confronto e discuto abitualmente. Ho conosciuto la simpatica e grintosa Sara Daniele, Bruna (Athena) Picchi avvolta nel suo pizzo nero, la meravigliosa Elena Barba di Ateleba sposa, la rossa ed innovativa Lisa Bortolotti, la poetica e sensibile Federica Segalini. Ed ancora poi ho incontrato l’affettuosa e spumeggiante Rita Fortunato, la bionda platinata vichinga con tanto di pizzetto biondo Flavius Florin Harabor (che ha sostenuto una nobile causa: le associazioni che si occupano delle donne col cancro, a cui una parrucca, purtroppo, serve davvero), la simpatica Monia Taglienti, la vivace public speaking coach Chiara Alzati, la dolce Valentina Colavolpe con la sua favolosa bimba, e l’archeoblogger Antonia Falcone che ci ha svelato un mondo nuovo tra antichità e innovazione social.

Continua a leggere “#SGRosaDigitale e il mio speech Blogging per start up con il case study N.I.Te”